Homepage

Benvenuto Ospite nel portale di AnticaSannicola !  Sei il visitatore N.

Le foto

Storia e tradizioni

NOTE STORICHE

Storia di Sannicola

      Antiche contrade abitate

      I confini

      S. Maria delle Grazie

Chiesanuova

San Simone

L'antico Rodogallo

I basiliani di Gallipoli

      S.Mauro

      San Salvatore

I Crocefissi

I casini

L'agricoltura

Le masserie

IL PRESENTE

Un giro per il paese

Le spiagge

      Lido Conchiglie

      P. Bianca-Rivabella

      Foto...di mare

Le campagne

Foto-puzzles 1 2

NOTE DI STORIA SALENTINA

I MESSAPI

      La storia 1 2

     La lingua

      La civiltÓ

      Alezio messapica

I monaci basiliani

Le masserie

LA TRADIZIONE

UnitÓ di misura

Antichi recipienti

  Ringraziamento

  Avviso ai naviganti

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non sei ancora registrato?
Allora registrati subito per poter utilizzare tutte le risorse di AnticaSannicola.it!

Lido Conchiglie

Lido Conchiglie (CÓnnole)

 

La marina di Lido Conchiglie, fino a pochi anni fa chiamata CÓnnole, forse per via delle canne palustri che un tempo la caratterizzavano, rappresenta la spiaggia "storica" di Sannicola. Lido Conchiglie Ŕ sovrastata, nella parte alta, da un'ampia pineta che le dÓ respiro e la rende pi¨ caratteristica. Si Ŕ sviluppata urbanisticamente a partire dagli anni '60 ed ha un abitato che, dal punto di vista amministrativo, Ŕ diviso fra Sannicola e Gallipoli. La linea spartifeudo fra i due agri Ŕ rappresentata dalla strada provinciale e litoranea che attraversa la localitÓ: a Sannicola appartiene la zona a monte, cioŔ la serra, mentre Ŕ giurisdizione di Gallipoli la parte a valle che declina rapidamente verso il mare. 

L'emblema naturale della localitÓ pu˛ considerarsi la Montagna Spaccata,La Montagna Spaccata nel 1936-37 un costone roccioso alto sul mare, noto fin da tempi antichissimi col nome greco di Orth˛lithon (= rupe dritta) e spaccato negli anni Trenta per realizzare la strada litoranea che congiunge Gallipoli a S.Maria al Bagno. Col tempo il toponimo Orth˛lithon fu modificato nel linguaggio comune in Artolido e poi divenne Altolido
Pochi anni or sono quel costone Ŕ stato interessato da lavori per la sua "messa in sicurezza", visto che, a detta degli esperti, la composizione della roccia da cui Ŕ formato non dava sufficienti garanzie di stabilitÓ. Nonostante la presenza in loco di flora rarissima, evidenziata dagli ambientalisti, e l'alto valore naturalistico della rupe, si Ŕ scelta una soluzione radicale: i lavori in pratica sono consistiti nello sbancamento di una parte notevole della rupe dal lato della strada e nella sua parziale cementificazione. Ora certamente non ci sono pi¨ rischi, ma Lido Conchiglie ha subýto la notevole compromissione della sua caratteristica Montagna Spaccata.

 

Il lungomare

 

 

 

A Lido Conchiglie, davanti ai primi scogli bagnati dal mare, sgorgano delle sorgenti di acqua dolce, che fino a pochi decenni or sono venivano utilizzate a scopo potabile e probabilmente consentirono anche l'insediamento di un villaggio neolitico, i cui resti sono stati ri trovati nella parte a monte della marina. In questa foto Ŕ possibile vedere l'unico tratto di mare di competenza di Sannicola, col caratteristico lungomare. A sinistra, una delle sorgenti d'acqua dolce e, sullo sfondo, la Montagna Spaccata.

 

 

 

 

Torre dell'Altolido Ŕ ufficialmente denominata la torre costiera cinquecentesca a monte della Montagna Spaccata, sempre in territorio dila Torre dell'Altolido Sannicola, ma quasi al confine con Galatone. Si tratta di una torre che, al pari delle altre che si innalzano lungo le coste salentine, in origine era abitata dal torriero, con l'obbligo di dimora, e dai cavallari, incaricati di dare l'allarme in caso di pericolo. E' sopravissuto un documento del 1576 col quale l'UniversitÓ (cosý si chiamavano un tempo le municipalitÓ) di Galatone respingeva un ordine regio di provvedere al restauro della torre in questione, col dire che si trattava di "posto, marina e feudo di Gallipoli". Ci˛ non ha impedito che Galatone in tempi recenti abbia avanzato delle pretese del tutto infondate con Sannicola in ordine all'agro su cui sorge la torre.
La torre, contrariamente alle altre torri del versante ionico-salentino, che sono abbastanza grandi e a pianta quadrata
(Torre Sabea, Torre S.Giovanni, Torre Nuova alias le "Quattro Colonne" per citare solo le pi¨ vicine), Ŕ piuttosto piccola e a pianta rotonda. In questo Ŕ simile a molte torri che si trovano sul versante adriatico del Salento. In un vecchio documento, la Torre dell'Altolido Ŕ classificata come armata, perchŔ aveva di stanza un brigadiere e due guardie. 

 

A Lido Conchiglie esiste da diversi anni un'attivissima Pro-loco, composta prevalentemente da sannicolesi, che si occupa di animare le serate estive nella marina e cerca, al contempo, di valorizzarla nel miglior modo possibile. Ha anche un suo sito all'indirizzo www.japigia.com/lidoconchiglie.

Altre foto della spiaggia di Lido Conchiglie sono inserite nella Galleria fotografica.

 

LuigiBidetti©2002. Tutti i diritti riservati.

Designed By francesco pasca


AnticaSannicola Ŕ una personalizzazione di Luigi Bidetti realizzata con il gruppo di lavoro singlossia by Francesco Pasca
Le immagini ed i testi degli articoli sono di proprietÓ del webmaster, il resto dei legittimi autori che se neassumono la relativa responsabilitÓ. ę 2000-2005

Powered by MD-Pro